coglione sì

Questa è una campagna di desensibilizzazione al sindacalismo creativo, in risposta ai video coglione no. Perchè il lavoro creativo è un privilegio e rispettarlo significa esserne consapevoli e capire che non è un lavoro come gli altri. E’ un lavoro che va inventato ogni giorno usando la creatività, se c’è, e anche accettando di non essere pagati là dove si intravede un’opportunità. La creatività non è fatta di contratti o schizzinosi sindacalismi ma di entusiasmo e di voglia di proporsi. Chi non lo capisce può sempre provare a fare l’idraulico.

Annunci

Informazioni su massimobettini

Ho aperto un blog per dimostrarmi che un blog non serve a niente, quindi cercherò di gestirlo nel peggior modo possibile, evitando accuratamente tutte le buone regole per un blog di successo. Conto di riuscirci. Il mio motto è, posto ma non mi sposto. Vedi tutti gli articoli di massimobettini

2 responses to “coglione sì

  • maurizio

    a me piacciono da morire tutti e 2 i video, coglione si e coglione no.
    2 facce della stessa medaglia. Il lavoro creativo è un privilegio ma spesso ti propongono come lavori creativi e stage anche lavori che di creativo non hanno niente. A me è capitata una proposta similo post-laurea da “il gatto e la Volpe”.Qualcuno ci è cascato e ha lavorato gratis per 8 mesi senza imparare nulla, senza portarsi a casa alcuna esperienza e avendoci rimesso anche tempo, denaro e magari altre vere opportunità.

    • massimobettini

      Anche a me piace coglione no, divertente, ma il concetto è solo furbo e inutile, a cosa serve? e oltretutto si basa su un trucchetto che sembra che nessuno noti. Perché di lavorare gratis te lo chiedono sempre prima, e tu puoi semplicemente rifiutare, se te lo dicono dopo (praticamente quasi mai) trattasi di ladri, ma vogliamo stare a fare una campagna contro i ladri? Non ha senso, e quindi il presupposto per una campagna così non esisterebbe nemmeno e infatti era una campagna unicamente a favore di chi l’ha fatta. Paradossalmente dimostra nei fatti proprio il contrario di quello che vorrebbe dire, cioè con un video fatto gratis e senza pagare nessuno ti procuri visibilità e da adesso avrai senz’altro più lavoro, esattamente quello che sto dicendo io, cioè che il lavoro creativo non è un lavoro come gli altri e se ti prendi i privilegi devi anche accettare di dovertelo inventare ogni giorno usando la creatività. Molto bravi loro in questo niente da dire. Qualcosa da dire invece a tutti quelli che si accodano alla solita facile tesi acchiappa indignazione. Ma forse quelli dall’indignazione a buon mercato sono proprio gli stessi che come tu dici poi ci cascano e lavorano gratis per 8 mesi. Però non è vero che non imparano niente, sono sicuro che avranno imparato in seguito a scansare i gatti e le volpi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: