agosto sexy. 5

Un treno è passato quando la città non c’era più, e allora mi nascondo in una scatola con la mia decenza, mi derubrico, che anche guardando a nord non compare nemmeno un vandalo a cavalcare piogge torrenziali, nemmeno una gallina. Eppure mi sono vaccinato, vai a capirla l’alba quando fa venire a galla le conchiglie inutili. Lo specchio dell’ascensore rimanda un odore retrò di donna ucraina. Che ridere che fa il sorridere, perché sorridere al tempo che passa è folklore.

Annunci

Informazioni su massimobettini

Ho aperto un blog per dimostrarmi che un blog non serve a niente, quindi cercherò di gestirlo nel peggior modo possibile, evitando accuratamente tutte le buone regole per un blog di successo. Conto di riuscirci. Il mio motto è, posto ma non mi sposto. Vedi tutti gli articoli di massimobettini

3 responses to “agosto sexy. 5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: