il canguro, l’ebook

copertina

Vi consiglio spassionatamente e in modo del tutto disinteressato questo libro. Io l’ho letto qualche migliaio di volte e ciò potrebbe far sembrare il mio giudizio quantomeno distorto, parziale e troppo condizionato. Però è successo qualche tempo fa che è riapparso accidentalmente nel mio computer dopo che l’avevo abbandonato da anni, così che all’improvviso mi sono ritrovato lettore che passava di lì per caso e mi sono letto un po’ di pagine, e mi sono detto, ma caspita questo deve essere davvero un bel libro, se fosse in vendita lo comprerei. E talmente pensavo ne valesse la pena che ho aperto addirittura un blog. Lo so voi penserete che questo è solo un trucchetto retorico per cercare di convincervi. E potreste pensarlo dal momento che il nome che vedete sulla copertina assomiglia molto al mio. Però io ho le prove. C’è una sezione in questo blog, randomcanguro, dove trovate alcuni brani tratti a caso dal libro, come quando uno va in libreria e apre un po’ qua un po’ là. Così vedrete se avevo ragione. Con un po’ di pazienza, raccogliendo tutti questi pezzettini colorati che trovate nel blog, potreste anche ricomporre in un puzzle tutto il libro, magari passerà un anno prima che li avrò pubblicati tutti, però risparmierete 2.50 euro. Se invece volete fare una cosa più comoda, ecco, adesso è in vendita in tutte le librerie online, come qui, qui, qui o qui.

Non starò adesso a spiegarvi di cosa racconta, la bellissima copertina di Guido Scarabottolo è già molto eloquente. Guido è un grande illustratore che normalmente fa copertine per gente di un certo livello, e siccome lui è veramente una persona di un certo livello ha deciso che poteva fare anche la mia, pur non essendo io di un certo livello. Normalmente un illustratore si chiede, chissà se sarò riuscito a rendere l’idea del libro? In questo caso invece sono io che spero di essere riuscito col libro a rendere l’idea della copertina. Il retrogusto amaro della sua ironia, la spietata umanità di un delirio… Grazie Guido.

Fino al 31 agosto il prezzo resterà 2.50. Ma ci sono altri modi per averlo, come richiedermelo semplicemente alla mail che vedete qui sotto. Una volta letto potete decidere di pagarlo, anche quello che volete, in base al gradimento. Così se vi è piaciuto molto non ci saranno limiti di prezzo, anche 200 euro vanno bene. Oppure proprio niente se non vi è piaciuto, non mi offendo. Sappiate però che qualora dovesse farvi schifo ma schifo davvero tanto, non avrete soldi da me. Potreste pagarlo anche con una recensione sul vostro blog, se l’avete. Anche una sola riga, oppure lunghissima e approfondita, positiva negativa va comunque bene. Per averlo gratis e basta sarà sufficiente attestare che la vostra indigenza è superiore alla mia (quasi un’impresa ma potete provarci) O comunque altre forme di pagamento potremmo contrattarle, insomma diciamo che sono 2.50 euro trattabili. Fino al 31 agosto.

ISTRUZIONI PER CHI HA PAURA DI UN EBOOK

Siccome fino all’altroieri anch’io non sapevo nemmeno cosa fosse un ebook, penso sia utile chiarire due o tre cose a chi dovesse essere rimasto all’altroieri. Quando andate in una libreria online dovreste trovare l’ebook che cercate in tre formati diversi, i principali, che sono epub, pdf e mobi. Eliminiamo subito il terzo, in quanto riguarda i possessori di un kindle (lettore ebook di amazon), ma chi ha un kindle già dovrebbe sapere cosa fare. L’epub è il formato più diffuso, ed è quello che vi serve se avete un e-reader di qualsiasi tipo (escluso kindle), tablet, ipad, smartphone, o se volete leggerlo semplicemente su pc. In questo caso dovreste però scaricarvi gratuitamente il software Adobe Digital Edition, ce ne sono anche altri, ma questo mi sembra meglio. Potete anche scaricare il formato kindle (file mobi) e vederlo sul pc utilizzando questo sempre gratuito. Se poi non volete avere troppi problemi e avete solo la possibilità di leggerlo su pc allora l’ideale è scaricare il file pdf. Non preoccupatevi, è tutto più semplice di quello che sembra. Vi rassicurerà molto sapere che io non ne so proprio niente di queste cose, e quindi pensate che se sono riuscito io a spiegarvelo, questo significa che riuscirete anche voi a capirlo.

 

Annunci

Informazioni su massimobettini

Ho aperto un blog per dimostrarmi che un blog non serve a niente, quindi cercherò di gestirlo nel peggior modo possibile, evitando accuratamente tutte le buone regole per un blog di successo. Conto di riuscirci. Il mio motto è, posto ma non mi sposto. Vedi tutti gli articoli di massimobettini

2 responses to “il canguro, l’ebook

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: